Tempo e libertà in Henri Bergson

Il tempo della scienza e il tempo della vita sono distinti.
Il tempo della meccanica è fatto di istanti differenti solo quantitativamente, mentre il tempo vissuto consta di istanti che sono diversi anche qualitativamente. Il tempo spazializzato della fisica trova la sua immagine in una collana di perle, mentre l’immagine del tempo della vita è un gomitolo o una valanga, che muta continuamente e cresce su se stesso.
“Per un essere cosciente esistere significa mutare, mutare significa maturarsi, maturarsi significa creare indefinitamente se stesso”. La vita spirituale è quindi essenzialmente autocreazione e libertà.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *