L’insonnia

Quando non riusciamo a dormire, le nostre menti sono piene di pensieri sul passato e sul futuro. Cerchiamo di risolvere problemi, prefigurare disastri o rievocare disgrazie. Siamo spaventati da molti dei nostri pensieri, e così si attiva il sistema di lotta o fuga. I nostri “mostri” possono perseguitarci per tutta la notte. Praticando intensivamente la mindfulness il bisogno di sonno si riduce. Inoltre, se ci si mette a combattere l’insonnia, si resta svegli. Infine, con la mindfulness lavoriamo sulle emozioni difficili che ci tengono svegli. 

This entry was posted in Blog. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *