“Storie” dolorose e non utili

Se iniziamo una guerra contro i nostri pensieri, non la vinceremo mai. I cosiddetti pensieri “negativi” sono infiniti, e le strategie popolari di cercare di eliminarli, o di distogliere l’attenzione da essi, richiedono enormi quantità di tempo, impegno ed energia e per la maggior parte delle persone non funzionano nel lungo termine. C’è un approccio alternativo che ci permette di cambiare il nostro rapporto con questi pensieri.

This entry was posted in Blog. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *