“Crimini genitoriali” e assoluzione

Trudy Goodman chiama “crimini genitoriali” gli errori che commettiamo quando accudiamo ed educhiamo i nostri figli. Condannarsi per essi serve a poco. Porta a cercare di rimediare con gesti eccessivi e controproducenti: si cede alle richieste dopo essere stati troppo duri o si diventa troppo duri dopo aver ceduto. Inoltre, condannandoci, diventiamo più insicuri e meno capaci di affrontare efficacemente le sfide future. Può esserci, invece, utile la pratica della mindfulness.

This entry was posted in Blog. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *